Deliver Your News to the World

Abbandonare YouTube? Dove finirebbero i tuoi video?

Vi siete persi tra i milioni di video caricati su YouTube? Questo articolo vuole essere un aiuto per trovare nuove stabili alternative di video marketing, attraverso canali video sicuri e “brandizzati”.


Milano/Lombardia/Italia – WEBWIRE

Vi siete persi tra i milioni di video caricati su YouTube? Questo articolo vuole essere un aiuto per trovare nuove stabili alternative di video marketing, attraverso canali video sicuri e “brandizzati”.

Oggigiorno, la maggioranza degli editori video cerca di aumentare la fedeltà ed il coinvolgimento della loro utenza attuale, nonché di attirare nuovi utenti, dal momento che tutti sappiamo come un minuto di video possa dire ciò che migliaia di parole non riescano a dire. Tenendo poi in conto le nuove generazioni, che preferiscono guardare un video piuttosto che leggere lunghi articoli, è giunto il momento di distinguersi tra la folla in qualche modo.

In base ad un recente studio su YouTube, condotto dal Content Marketing Institute, tra i 100 marchi top di Interbrand’s 2012 Best Global Brands, il ritorno sull’investimento (ROI) della trasmissione video su YouTube è molto basso, a causa di una sempre più spinta competizione per ottenere aumento dell’audience ed azioni di coinvolgimento. Dopo aver analizzato ben 200,000 video di tipo business su 1.270 canali YouTube, hanno scoperto che più del 50% avevano meno di 1.000 visite. Questo spiega facilmente il crollo del ROI.

Gli editori stanno quindi chiedendo sempre più spesso canali video brandizzati, capaci di tenere il proprio marchio al sicuro, pur in un ambiente tecnologico affidabile e di alta qualità. Recentemente troviamo molti servizi disponibili per lo streaming video, ma è importante considerare il tema dei costi di trasmissione e di archiviazione (streaming and storage), capaci spesso di scoraggiare molti editori. Ciononostante, non è tempo di fermarsi o rallentare le proprie strategie di video marketing, piuttosto bisogna cercare alternative affidabili e di qualità, che, grazie a diversi modelli di business, possano proporre costi contenuti o nulli.

Nelle mie ricerche ho trovato una nuova iniziativa di video streaming, che propone canali brandizzati gratuiti con banda di trasmissione e storage inclusi, a costo zero sia per gli editori che per gli utenti. Ho aspettato due soli giorni per avere il mio canale online su viblix.com. E’ veramente facile caricare i video ed impostare la programmazione quotidiana, inclusi i miei spot pubblicitari, cose non possibili su YouTube, come sappiamo.

Alcune delle efficaci funzionalità della piattaforma video di Viblix:

  • Compatibile con qualsiasi device: desktop, tablet, mobile, set-top box, Xbox 360, PS4 ed altri
  • Auto adattativo
  • Possibilità di trasmissione in diretta, programmata, a richiesta
  • Trasmissione a differenti bit-rate, anche adattativa
  • Possibilità di trasmissione di diversi canali in contemporanea
  • Diversi metodi di streaming: Smooth, HLS, HDS, DASH, RTMP, progressive download
  • Trasmissione dei contenuti geo-localizzata
  • Architettura Cloud nativa, basata su CDN ad alta performance
  • Supporti per lingue differenti, con attività SEO integrata
  • Possibilità di essere in onda in 48 ore sia su viblix.com che sul proprio sito con il player video integrato
  • Ed infine…. tutto GRATUITO

In conclusione, raccomando vivamente a tutti gli editori di considerare la piattaforma di video streaming Viblix.com per accrescere l’efficacia delle proprie strategie di video marketing.
Continuiamo a produrre video interessanti!



WebWireID196474




 
 video streaming
 video marketing
 streaming video
 canali video
 viblix


This news content may be integrated into any legitimate news gathering and publishing effort. Linking is permitted.

News Release Distribution and Press Release Distribution Services Provided by WebWire.